Una delle verifiche essenziali per il controllo di un ottimale funzionamento delle caldaie è la prova fumi. Tutte le case dove vi sia installata una caldaia devono provvedere ogni due anni a questo controllo. La normativa nazionale prevede tale scadenza ma in alcune regioni le leggi cambiano e impongono una periodicità più breve, pertanto è meglio informarsi bene. Per la prova fumi la caldaia deve essere comunque in buon stato di salute, poiché verrà registrata l'emissione di fumi durante il suo funzionamento. Non è importante solo per la sicurezza ma anche per la questione ambientale. I gas combustibili emettono delle sostanze nocive che devono essere tenute sotto controllo per avere la certezza che non superino i limiti previsti. Inoltre è anche una questione di risparmio energetico, ed economico di conseguenza.