Se ti ritrovi con un rubinetto difettoso e non hai tempo e/o denaro per rivolgerti a un idraulico, non buttarti giù: possono bastarti un minimo di manualità e tutta la tua buona volontà per tirarti fuori dai casini! Vediamo cosa ti servirà. Qualche chiave inglese, delle guarnizioni di vario genere, un cacciavite a testa piatta e un rotolo di teflon - questo deve essere il tuo kit di base; una volta che ce l’avrai, potrai metterti al lavoro! Come prima cosa, chiudi la valvola dell'acqua, la trovi sotto al lavandino; dopo, assicurati che nelle tubature non ci sia pressione - aprendo i rubinetti si capisce; alchè vai avanti tappando lo scarico (altrimenti si smarriscono i piccoli pezzi), e poi scopri qual è la vite da cui la manopola è sorretta; rimuovi la manopola. Fatto ciò, svita la valvola di ottone, e poi toglila; infine, sistema il teflon lungo l’orlatura della valvola e poi rimetti a posto ognuno dei pezzi.